Itinerari Monumentali 

Itinerari Naturalistici

Home Palermo

Home della Provincia

SicilyTourist.com

Monreale

Cappella di San Cataldo

La Cappella di S. Cataldo, contigua alla Martorana, oggi Ŕ sede dei Cavalieri del S. Sepolcro. Appartiene anch'essa al periodo normanno; i restauri compiuti verso la fine dell'Ottocento dall'architetto Patricolo hanno ravvivato le sue linee architettoniche originarie.
Essa ha qualcosa di orientale per via delle sue arcate ester-ne e delle tre cupolette dipinte in rosso. L'interno Ŕ di una nuditÓ ieratica e il pavimento Ŕ quello originario. Abbiamo un dato certo della sua antichitÓ: era giÓ costruita nel 1161 a quanto si rileva dalla iscrizione del sepolcro di Matilde, figlia del conte Silvestro di Marsico. Il prospetto di S. Cataldo, che volge verso la via Maqueda, ora Ŕ perfettamente in vista, dopo le demolizioni degli edifici che lo nascondevano e la sistemazione dell'arioso Largo dei Cavalieri del S. Sepolcro. In conseguenza di tali demolizioni Ŕ comparsa una completa pagina di storia palermitana, rappresentata da avanzi murali (le Mura Antiche) di vari tempi, ch'erano chiusi nel terrapieno.

Piloni e muri del seicento, muri normanni e arabi, ruderi modesti ma preziosi di strutture antiche. Questi sembrano appartenere al periodo preromano di dominazione punica con rimaneggiamenti posteriori e potrebbero essere in connessione con le antiche fortificazioni che passavano sotto l'attuale edificio che, in via Maqueda 172, ospita l'Istituto di Diritto Romano (ex Convento della Martorana).

Torna all'Itinerario "Via MAQUEDA"